Gestione intermediari parte 1° - Chiavi entratel

La gestione intermediari permette di inserire i dati relativi al soggetto delegato alla trasmissione telematica delle dichiarazioni e dei modelli di versamento. La compilazione di tale gestione è fondamentale per poter indicare nel frontespizio delle dichiarazioni o comunicazioni (sezione Impegno alla presentazione telematica), il codice fiscale dell’intermediario. 

Con la newsletter di oggi ci focalizziamo sulle funzioni della maschera Chiavi Entratel della Gestione Intermediari, in cui devono essere indicate le informazioni utili alla Console fiscale per eseguire le operazioni di autentica, invio del file telematico e scarico delle ricevute. 

Chiavi Entratel

Nella maschera CHIAVI ENTRATEL sono presenti cinque sezioni:

  1. Credenziali Entratel – Fisconline
  2. Ambiente di sicurezza
  3. Invio tramite incaricato
  4. Invio esterno senza utilizzo della console fiscale
  5. Fatturazione elettronica

Chiavi Entratel

Per ciascuna sezione, è presente una piccola descrizione che ha lo scopo di aiutare l’utente nella compilazione della maschera. Inoltre, in base alla tipologia di intermediario che si sta inserendo, (Persona fisica, Persona non fisica, Caf o Intermediario FE) vengono abilitati i campi da compilare. 

1. Credenziali Entratel – Fisconline 

In questa sezione devono essere inserite le credenziali di accesso al sito web dell’Agenzia delle Entrate e per facilitarne l’inserimento sono stati aggiunti alcuni controlli, tra cui ad esempio:

CONTROLLO PASSWORD: in fase di inserimento della password è attiva la funzione che ne controlla la correttezza. Nel momento in cui si inizia a scrivere la password, viene visualizzata un’icona occhio nel campo. Se la password impostata non è corretta, cliccando sull’icona, è possibile visualizzare eventuali errori di battitura password e a fianco del campo apparirà una “X” rossa x rossa. Quando la password è impostata ed è corretta, l’icona occhio non si vedrà più e a fianco del campo si visualizzerà una spunta verde spunta verde.

CONTROLLO CREDENZIALI: per verificare le credenziali inserite si può utilizzare una funzione che si attiva dal pulsante verifica credenziali entratel. Tale funzione tenta un vero e proprio accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate per verificare la correttezza delle credenziali. Dopo 8 tentativi, qualora la password inserita sia errata, quest’ultima viene bloccata ed è necessario accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate e impostarne una nuova.

  2. Ambiente di sicurezza

Per compilare tale sezione, si deve indicare il percorso nel quale è memorizzata la chiave privata rilasciata dall’Agenzia delle Entrate e la password di protezione della chiave privata creata in fase di generazione dell’ambiente di sicurezza. Anche in questo caso, se la password impostata non è corretta viene visualizzata un’icona occhio nel campo, altrimenti si visualizza una ‘spunta verde’ che conferma la correttezza della password.

3. Invio tramite incaricato

Tale sezione si compila solo nel caso di intermediario Persona fisica con check Incaricato impostato nella gestione Intermediari. Per indicare Utente e Codice sede del soggetto incaricante, si deve cliccare il pulsante ... e selezionare il nominativo scelto.

4. Invio esterno senza utilizzo della console fiscale 

In questa sezione è possibile impostare il check che serve per inviare la “Liquidazione periodica Iva” e l'”Esterometro” con i dati dell’intermediario ma senza utilizzare la Console fiscale.

5. Fatturazione elettronica

Questa sezione deve essere utilizzata solo per un INTERMEDIARIO FE e consente di indicare Nome utente e Password che sono richiesti in fase di accesso alla Console fatturazione.

lampadina Se non sono stati inseriti tutti i dati obbligatori, il software segnala i campi mancanti di colore rosso e avvisa l’utente con un messaggio. Inoltre, all’interno della gestione in corrispondenza del pulsante “Chiavi Entratel” l’icona sarà contraddistinta da un simbolo chiavi entratel pulsante che indica appunto l’incompletezza dei dati.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

Articoli correlati:

MTS

TAG chiavi entratelgestione intermediariparte 1

Stampa la pagina Stampa la pagina