Redditi PF 2021: contributi IVS nel quadro RR

Per determinare i contributi dovuti all’INPS, i soggetti iscritti alle Gestioni dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli artigiani e degli esercenti attività commerciale devono compilare il quadro RR sezione I del modello Redditi PF 2021.

L’articolo 10, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 stabilisce che i soggetti obbligati alla compilazione della sezione I del quadro RR sono quelli iscritti alla Gestione speciale dell’INPS degli “artigiani ed esercenti attività commerciale”. In particolare, si tratta di:

  • Titolari di imprese artigiane e commerciali;
  • Soci titolari di una propria posizione assicurativa tenuti al versamento di contributi previdenziali, sia per se stessi sia per le persone che prestano attività lavorativa nell’impresa (familiari collaboratori).

Come compilare la sezione I del quadro RR di Redditi PF con GBsoftware

Nella sezione I del quadro RR del modello Redditi PF, l’inserimento dei dati avviene cliccando il pulsante soggetto ivs.

soggetto ivs redditi pf

In particolare:

  • le colonne da 1 a 9 sono riservate all’indicazione dei dati relativi alla singola posizione contributiva;
  • le colonne da 10 a 22 sono riservate all’indicazione dei dati relativi ai contributi dovuti sul reddito minimale;
  • le colonne da 23 a 36 sono riservate all’indicazione dei dati relativi ai contributi sul reddito che eccede il minimale.

La gestione è composta da due Tab:

  • tab “Calcolo contributi
  • tab “Versamenti

Nella tab “Calcolo contributi”, il software calcola in automatico i contributi dovuti sul reddito minimale e quelli sul reddito eccedente il minimale, in base alla tipologia di soggetto impostata nell’apposita casella a discesa tipo soggetto. Tale casella infatti riporta ciò che è stato indicato in Anagrafica ditte, sezione Iscrizioni, situazione al 31/12/anno imposta.

Nei restanti campi della tab, il software riporta in automatico:

  • Codice fiscale;
  • Codice INPS;
  • Reddito d’impresa (o perdita);
  • Periodo imposizione contributiva;
  • Lavoratori privi di anzianità contributiva al 31/12/1995 e Tipo Riduzione (qualora la dichiarazione dell’anno precedente sia stata predisposta con GB e questi campi siano stati compilati).

Nella tab “Versamenti” è possibile visualizzare gli importi del saldo e degli acconti da versare.

gestione ivs - versamenti

Per avere un corretto riporto degli importi a debito o a credito nella gestione dei “Pagamenti” si devono inserire tutti i dati richiesti. In particolare, indicare:

  • Codice sede nell’Anagrafica della ditta, nella sezione “Iscrizioni
  • Codice INPS che può essere anche calcolato tramite la procedura (qualora non si abbia a disposizione il codice INPS del contribuente) cliccando il pulsante calcolo codice inps ed effettuando il calcolo delle CODELINE.
  • Periodo “DA” – “AL”, indicando da input il periodo di riferimento.

 

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG artigianicommercianticontributi previdenzialiinpsquadro ivsredditi pf 2021

Stampa la pagina Stampa la pagina