Revisione Legale: rilascio importazione bilancio in formato Excel

Disponibile ora la nuova funzionalità che permetterà l’importazione di un bilancio in formato Excel grazie all’abbinamento diretto con i conti del bilancio CEE su schema abbreviato.

Questa nuova funzionalità permette di caricare sia bilanci con il dettaglio del piano dei conti (con la possibilità di generare in automatico le Sub-lead) sia bilanci con schema CEE in IV direttiva.

Introduzione

I Principali vantaggi di questa nuova importazione sono:

  • Utilizzo dei modelli per velocizzare il caricamento dei bilanci in formato Excel: dopo la prima importazione sarà possibile salvare il modello in modo da automatizzare le importazioni successive.
  • Compilazione automatica della Sub-Lead dello stato patrimoniale e conto economico: se si importa un bilancio con dettaglio del piano dei conti, le sub-lead saranno generate in automatico in base agli abbinamenti effettuati.

Iter di caricamento

La funzione è stata aggiunta alla scheda “Bilancio CEE” già presente nella barra dei menù

Import Excel

Si aprirà il menu dove poter selezionare il file da importare, l’anno di riferimento e la tipologia

Maschera Importazione Bilancio Excel

Il passo successivo sarà censire le colonne importate in base alla tipologia, indicando quella relativa al codice conto, la descrizione e l’importo (possibilità di gestire sia l’importo in dare/avere che l’importo singolo)

censire le colonne importate in base alla tipologia

Si potranno escludere/includere le righe manualmente in modo da restringere il campo alle sole righe d’interesse eliminando quelle in eccesso

selezione importazione righe d'interesse

Finito il lavoro sarà possibile salvare il modello che potrà essere riutilizzato per le successive importazioni che prevedono l’utilizzo di un file con la stessa struttura

salvare il modello a fine lavoro

Richiamando il modello salvato non sarà necessario censire nuovamente le colonne, l’operazione sarà fatta in automatico dal software.

L’ultimo passaggio è l’abbinamento manuale delle righe dei conti importati dal punto precedente, direttamente alle voci del bilancio CEE

abbinamento manuale delle righe

abbinamento conti

Completato l’abbinamento di tutti i conti il software calcolerà la quadratura rilevando eventuali anomalie

calcolo della quadratura e rilevazione eventuali anomalie

Anche in questo caso sarà possibile salvare il modello in modo da poterlo riutilizzare per le importazioni successive

salvare il modello

Questo significa che ogni volta che verrà richiamato il modello le righe con codici conto già abbinate nel modello saranno abbinate in automatico dal sistema.

Il revisore dovrà abbinare manualmente solo eventuali nuovi codici conto, con notevole risparmio di tempo.

Compilazione automatica Sub-lead

Nella fase 5 “Procedure di validità”, relativa ai controlli sulle singole poste di bilancio, se per il controllo vengono selezionati bilanci caricati in Excel, le Sub-Lead saranno compilate in automatico

Sub-Lead compilate in automatico

Il revisore dovrà solamente inserire i tick-marks per certificare l’avvenuto controllo delle poste di bilancio.

Vantaggi importazione Excel

Riepilogando vediamo i vantaggi di questa importazione a seconda della struttura del bilancio Excel importato:

  • Importazione bilancio Excel con piano dei conti: consigliato nel caso in cui si vuole importare una bozza di bilancio dell’anno oggetto di revisione o il bilancio approvato sfruttando l’integrazione per la compilazione automatica delle Sub-lead.
  • Importazione bilancio Excel con schema CEE IV direttiva: consigliato per l’importazione di bozze di bilancio o bilanci approvati nel caso in cui non si intendano effettuare le sub-lead di tutte le poste di bilancio. Il primo caricamento sarà più veloce rispetto a un Excel con il piano dei conti ma non avrà il vantaggio della compilazione automatica delle sub-lead.

Vediamo i vantaggi di questa importazione a seconda della tipologia di bilancio da importare:

  • Depositato: in questo caso il metodo più rapido resta l’import XBRL. Si può preferire l’Excel quando si importa un bilancio depositato utile per le procedure di validità con un dettaglio del piano dei conti. In questo caso importando l’Excel si ha il vantaggio di poter generare in automatico le sub-lead.
  • Bozza di bilancio: l’importazione preferibile è tramite file Excel, considerando la possibilità di poter riutilizzare i modelli per velocizzare i caricamenti successivi e di sfruttare l’interazione con le sub-lead (salvo si stia caricando una bozza di bilancio con piano dei conti).
  • Approvato: come per la bozza di bilancio resta preferibile l’importazione Excel soprattutto se si ha a disposizione il dettaglio del piano dei conti utile per generare le sub-lead in automatico. Anche in assenza del piano dei conti, quindi Excel in formato CEE IV direttiva, resta un’alternativa valida al caricamento manuale per la possibilità di riutilizzare i modelli per eventuali caricamenti di nuove versioni.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG excelimportazione bilancio

Stampa la pagina Stampa la pagina