GBsoftware S.p.A.
Apri Chiudi Menù Mobile
GBsoftware S.p.A.
Bilancio ETS 2023 a macrovoci: disponibile applicazione

L’applicazione Bilancio ETS 2023, con scarico automatico dei dati dal contrapposto o con input a macrovoci, consente di redigere i due schemi di Bilancio per competenza e Rendiconto per cassa, predisporre il fascicolo completo di documenti Pdf/A per il RUNTS, la Relazione di Missione o i Commenti in calce, incluso il Bilancio Sociale in linea con la normativa e la prassi corrente.

Il bilancio a macrovoci viene reso disponibile per chi ha urgenze: neoiscritti al RUNTS, approvazioni assembleari anticipate, procedure notarili; la presentazione del bilancio 2023 è infatti fissata al 30 giugno 2024.

Logica Bilancio ETS a macrovoci e Novità 

In questa prima release: il Bilancio degli Enti del Terzo Settore 2023 è a macrovoce con:

  • new Importazione automatica dei saldi dal contrapposto contabile ai saldi macro (per qualunque schema ETS quindi) sia cassa che competenza. In alternativa è sempre possibile linput libero a macrovoce.
  • new Nascondi anno precedente sempre disponibile: prevista dall’OIC 35 e di regola adottata dai neoiscritti al RUNTS, l’opzione viene ottimizzata e resa disponibile in modo permanente per qualunque necessità dell’Ente.
  • new Bilancio di ETS caricato come ENC 398: bilancio ETS 2023 (senza duplicazione anagrafiche) e conversione automatica dei saldi importati dal contrapposto ENC.
  • Aggiornamento dei testi base delle relazioni.

La gestione è disponibile anche in assenza di contabilità/saldi analitici.

Un secondo rilascio: riguarderà il bilancio ETS per competenza integrato alla contabilità (o ai saldi analitici) anche a livello di tabelle con relazione di missione di Enti più strutturati.

Normativa e Corretto flusso

Ricordiamo che gli Enti del Terzo Settore, o ETS, ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 117/2017 (Codice del Terzo Settore o CTS) a partire dall’iscrizione, devono presentare un:

  1. Bilancio per competenza (o ordinario) oppure possono adottare un
  2. Rendiconto per cassa se i ricavi, rendite, proventi o entrate comunque denominate sono inferiori (nell’anno precedente) a 220.000,00 euro.

Gli schemi rigidi sono previsti dal D.M.05/03/2020 e prevedono anche le sezioni contrapposte.

Il bilancio ed il rendiconto, sono conformi all’OIC 35 e alle bozze di tassonomia rese disponibili in pubblica consultazione da XBRL ITALIA ETS_2022-05-31.

Il bilancio e gli allegati (Verbale di assemblea, Relazioni dell’organo di controllo e/o del revisore, in alcuni casi anche il Bilancio Sociale) devono essere presentati al RUNTS (Registro Unico del Terzo settore – registro Telematico attivo dal 23.11.2021).

N.B.N.B. Il RUNTS in tema di nomina del Collegio Sindacale/Revisore sta effettuando controlli sui bilanci presentati. In caso di superamento dei parametri e di inerzia dell’Ente sollecitato, dispone la cancellazione dal Registro: GB offre anche le tabelle di verifica dei parametri per procedere alla nomina di questi organi di controllo.

Il flusso del Bilancio ETS, analogamente a quello del Bilancio Europeo, può essere così schematizzato:

Il flusso del Bilancio ETS

Anagrafica e Abilitazione applicazione

I dati anagrafici del Bilancio ETS vengono scaricati dall’Anagrafica Ditte (1) che deve essere compilata correttamente, in quanto occorre posizionarsi nell’annualità del bilancio (2) nella TAB Dati fiscali / Contabilità, cliccando Situazione Ditta selezionare una delle nature giuridiche ETS (3):

Anagrafica e Abilitazione applicazione ETS

quindi impostare il regime contabile tra quelli proposti (4) da cui dipenderà lo schema di bilancio (dal 41 consegue il competenza):

Regime contabile ETS

N.B.N.B. anche se non si intende inserire una contabilità ciò è necessario

I dati diversi da C.F., PIVA, Forma giuridica (e regime contabile) sono prelevati alla storicizzazione più recente quindi, ad esempio posizionandosi sulla storicizzazione 2024 nella tab RUNTS (5) si può completare l’inserimento dei dati che si intende riportare nel frontespizio del bilancio:

RUNTS

Dopo aver caricato in anagrafica il nostro ETS, si può procedere all’abilitazione dell’applicazione

Abilitazione Bilancio ETS 2023

L’abilitazione del bilancio ETS è alternativa a quella del Bilancio Europeo (disabilitare quest’ultimo se è stato erroneamente abilitato per l’ENTE).

Scelta schema 

La scelta schema si opera da pulsante Saldi di Bilancio

Bilancio ETS a macrovoci

In tale menù si sceglie tra:

  • Bilancio per competenza se regimi 41,43 (o 98 se ETS inserito come ENC 398)
  • Rendiconto per cassa se regimi 42,44 (o 99 se ETS inserito come ENC 398)

N.B.N.B. Il caricamento è a macrovoci, cioè per totale rigo del bilancio e i due schemi sono alternativi, perché corrispondono a logiche contabili incompatibili: durante il caricamento non è possibile il cambio schema!

Cliccando sul simbolo Pulsante punto interrogativo blu guida online si apre la guida online al bilancio ETS. Cliccando sul simbolo Pulsante videocamera webinar si apre l’ultimo video tutorial registrato.

Importazione da bilancio contrapposto in macrovoce

Il caricamento a macrovoci, prevede la nuova funzione Pulsante Importa da Bilancio contrapposto: cliccandoci, i saldi del macrovoce vengono importati dal contrapposto contabile:

 Importazione da bilancio contrapposto in macrovoce

N.B.N.B. Posto che è sempre consentito l’input manuale, al termine del popolamento delle colonne, procedere con Genera Saldi (5) in modo da ratificare i saldi per la Relazione di missione/Commenti in calce (del rendiconto per cassa).

Quadratura in saldi di bilancio

Nel Rendiconto per Cassa, in saldi di bilancio figurano quadrature sofisticate in quanto mancando S/P e C/E, l’avanzo/disavanzo delle Entrate ed Uscite, deve essere coerente con l’evoluzione delle Disponibilità Liquide. Eventuali differenze vengono corrette e segnalate in calce.

Genera saldi Esercizio 2023

N.B.N.B. Le quadrature vengono:

  • conteggiate solo nell’esercizio corrente
  • corrette automaticamente ed imputate ai righi Entrate/Uscite diverse di gestione

Bilancio e relazione XBRL

Con questo pulsante si apre:

1. La Relazione di Missione (simile alla Nota Integrativa) ricalca l’impostazione del Bilancio Europeo GB ma è conforme allo schema rigido di cui al MODELLO C del D.M. 05/03/2020 con:

  • testi base preimpostati aggiornati alla normativa;
  • tabelle base conformi alle bozze di tassonomia xbrl;
  • tabelle aggiuntive utili a migliorare l’informativa (che devono essere aggiunte dall’utente)

N.B.N.B. Nel Bilancio per competenza figura una sezione per il calcolo degli indici di bilancio, implementati da GB in quanto previsto dalla normativa per gli Enti più strutturati.

2. Il Rendiconto per Cassa in cui non esiste una Relazione di missione/Nota Integrativa ma Commenti in calce che presentano testi base diversificati rispetto al Bilancio per competenza e tabelle aggiuntive (già tutte incluse di default) utili a migliorare l’informativa soprattutto in tema di non commercialità dell’ente o di secondarietà delle attività diverse,o rendicontazione delle raccolte fondi.

ENC 398 che predispone il bilancio ETS 

In caso di ETS (iscritto) ma che è stato inserito in anagrafica come ENC solo per impostare il regime iva L.398, dal 2023:

  • per regimi contabili
    • 98 (Legge 398/91 Bilancio competenza)
    • 99 (Legge 398/91 Bilancio cassa)
  • in anagrafica appare una nuova opzione da selezionare: “Iscritta RUNTS”
  • si può abilitare il Bilancio ETS nella stessa anagrafica
  • si possono importare i saldi convertendoli dal contrapposto ENC ai macro ETS

Esempio anagrafica 398CO Ente non commerciale, in regime contabile 98, viene messo il check in “Iscritta RUNTS“:

  • si abilita la compilazione della TAB RUNTS

Abilitazione TAB RUNTS

  • Si può abilitare il Bilancio ETS

Bilancio ETS 2023

N.B.N.B.  Per gli altri ENC esso rimane un’applicazione non compatibile.

  • Dai saldi macrovoce, si importano i valori del contrapposto contabile ENC (2) che verranno convertiti allo schema ETS (3):

Valori del contrapposto contabile ENC che verranno convertiti allo schema ETS

N.B.N.B.  Il regime contabile 98 opta per saldi competenza, il regime contabile 99 opta per saldi del Rendiconto per Cassa. Per gli altri ENC il Bilancio ETS rimane un’applicazione non compatibile.

Procedendo quindi alla produzione del PDF/A:

Relazione di Missione 2023 ENC e ETS

Definitivo PDF/A, Stampa tradizionale, Fascicolo

Cliccando il pulsante  Pulsante Definitivo per fascicolo come nel bilancio europeo, si crea il definitivo del bilancio. Appare una cartella  Pulsante Apri Cartella File xbrl cliccando sulla quale si viene diretti al Rendiconto ETS o al Bilancio ETS in formato PDF/A. E’ sempre possibile annullare il definitivo e tornare in modalità modifica, cliccando il lucchetto Pulsante Lucchetto definitivo per fascicolo.

Definitivo PDF/A, Stampa tradizionale, Fascicolo

Non essendo approvata la tassonomia xbrl definitiva, l’unico formato accettato è il pdf/a, ma solo cliccando il pulsante Pulsante Definitivo per fascicolo si ottiene il file pdf/a ufficiale.

N.B.N.B.  Con la stampa tradizionale si ottiene un pdf “normale” che non verrà accettato dal RUNTS Stampa PDF non è PDF/A

Si può uscire dalla Relazione di Missione o dai Commenti in Calce al Rendiconto per Cassa e procedere con gli altri file obbligatori, che -storicizzati- diventeranno i file pdf/a da presentare tassativamente al RUNTS insieme al pdf/a del Bilancio:

  • Verbale di assemblea di approvazione del bilancio (sempre presente);
  • Bilancio Sociale (obbligatorio per enti di dimensioni significative);
  • Relazione organo di controllo (dipende dalla natura dell’ente o dalle dimensioni);
  • Eventuale Relazione del Revisore (dipende dalla natura dell’ente o dalle dimensioni).

File obbligatori per Fascicolo: Riepilogo dei documenti da depositare al RUNS

Qualsiasi documento, per entrare nel Pulsante Fascicolo: Riepilogo dei documenti da depositare al RUNS deve essere salvato, aperto nel menù  Pulsante Elenco documenti e impostato come Definitivo per fascicolo:

Check Definitivo per fascicolo

N.B.N.B. Si ricorda che i membri dell’organo amministrativo (amministratori) o dell’organo di controllo (sindaci) sono integrati nelle tabelle dei documenti pdf/a, anche con il calcolo del quorum costitutivo e deliberativo, a condizione che siano caricati in anagrafica alla giusta storicizzazione 2024.

N.B.N.B. Gli associati non sono integrati, e non devono essere inseriti in anagrafica, poiché contrariamente a quanto avviene nelle PMI società di capitali, gli associati degli ETS possono essere un numero elevatissimo anche in strutture modeste.

Diversamente dal file del Bilancio, che è automaticamente pdf/a, gli altri documenti obbligatori devono essere convertiti in pdf/a, all’interno del fascicolo.

Si apre una maschera in cui occorre scegliere se creare un solo pdf/a per tutti e quattro i documenti, o quattro pdf/a distinti. Dovremo quindi cliccare sul pulsante Produci il PDF in formato PDF/A per collocarli nella stessa cartella in cui era già presente la RelazioneMissione_PDFA.pdf:

Creazione PDF/A

Una volta convertiti in pdf/a, per accedere alla cartella che contiene tutti i file pdf/a, cliccare sul link nel riquadro precedente (4) oppure, in relazione di missione/commenti in calce, sul pulsante Pulsante Apri Cartella File xbrl:

Verbale Assemblea, Tabelle organi controllo, Bilancio Sociale  

Circa il Verbale Assemblea, esso evidenza i quorum costitutivi e deliberativi. Anche nel mondo ETS è possibile verificare il superamento, o meno, dei limiti suesposti per l’obbligo di nomina degli Organi di controllo/Revisione, a valere dall’anno successivo. Le tabelle di verifica possono essere inserite nel Verbale Assemblea, se necessario.

Verifica obbligo organo di controllo ETS

Oltre alle relazioni dell’Organo di controllo ETS e del Revisore ETS, spicca il Bilancio Sociale l’assoluta novità nel mondo bilancistico: attraverso esso si effettua la rendicontazione delle responsabilità, dei comportamenti e dei risultati: sociali, ambientali, economici. Si tratta di un documento aggiornato al CTS e totalmente conforme al D.M. 4/7/19.

Bilancio Sociale

N.B.N.B. Nel Bilancio Sociale, in aggiunta alle tabelle per esprimere gli indicatori non finanziari, e per semplificare la rilevazione dei rischi e delle opportunità, GB ha inserito una tabella di Analisi SWOT:

Bilancio Sociale ETS tabella SWOT

per il ‘Bilancio sociale’ l’obbligo sussiste al superamento di certi parametri sempre indicati nel CTS (e presenti nei testi base).

N.B.N.B. Un altro obbligo, è quello della pubblicazione dei compensi ad amministratori, sindaci, revisori ecc., se si superano certi volumi di entrate o ricavi. Tale documento:

  • E’ presente negli Altri documenti
  • non deve essere presentato al RUNTS, ma pubblicato nel sito internet
  • non finisce nel Pulsante Fascicolo: Riepilogo dei documenti da depositare al RUNS

 

Tutorial, Guida e Corso
Per agevolare nei passaggi, è disponibile un tutorial in Supporto>Webinar>Catalogo>Bilancio Ets richiamabile all’interno della procedura cliccando l’icona  Pulsante tutorial presente in vari sezioni, ad esempio nei saldi oppure, per maggiori informazioni, si può sempre far riferimento alla guida.

Per un approfondimento completo GBsoftware ha organizzato un apposito corso realizzato da un Team di esperti del settore accessibile da Supporto>Webinar>Corsi>Corso Enti Terzo Settore – 2022/23.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG bilancio ETSbilancio ets 2023Bilancio per cassabilancio socialeRendiconto ETSRendiconto per cassa ETSRUNTS

Stampa la pagina Stampa la pagina