Circolare settimanale in collaborazione con lo studio Cialone Angiola

Apprendistato di primo livello: nuove assunzioni 2021

Apprendistato di primo livello e agevolazioni contributive per il 2021, assunzioni agevolate al 100%.

Una piccola premessa con l’articolo 85 bis, commi 12 e 13 del decreto legge 137 del 28 di ottobre 2020, convertito poi con legge 176 del 18 dicembre 2020 il legislatore ha introdotto un nuovo beneficio a favore dei datori di lavoro che assumono nell’anno 2021 lavoratori dipendenti tramite il contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore.

Come già previsto per l’anno precedenti dalla legge 160 del 2019 è stato previsto lo sgravio contributivo del 100% dei contributi a carico del datore di lavoro per i primi tre anni, fermo restando l’aliquota del 10% applicabile per gli anni successivi.

Collaboratori familiari regole INPS ed INAIL

Quando parliamo di collaborazioni rese dai familiari nell’impresa artigiana, agricola o commerciale e nella loro iscrizione alla gestione previdenziale di competenza.

Già con la circolare 10.478 del 2013 il ministero del Lavoro aveva fornito delle indicazioni, chiarendo che le prestazioni rese dai pensionati, dai parenti o affini dell’imprenditore, qualora di natura occasionale di tipo gratuito, non comportavano l’iscrizione nella gestione assicurativa inps, ne erano da ricondurre alla fattispecie della subordinazione.

Allo stesso modo, però, si riteneva non obbligatorio assicurare le prestazioni svolte dal familiare già impiegato full time presso un altro datore di lavoro, dato che anche in questo caso la collaborazione non poteva che essere occasionale.

Residenza fiscale come e dove pagare le tasse

Molte persone credono che il dover pagare le imposte in Italia dipende dal fatto di essere dei cittadini.

Invece la cittadinanza, a tale scopo è ininfluente ai fini dell’assoggettamento dei propri redditi all’irpef (quello che rileva è la cosiddetta residenza fiscale).

Da non confondere con il domicilio fiscale, che per le persone fisiche coincide con il Comune di residenza anagrafica e determina l’ufficio territoriale dell’Agenzia delle entrate di propria competenza.

Credito di imposta locazioni con il nuovo decreto Sostegni Bis

Questa nuova versione nel decreto sostegni Bis interviene nuovamente sul credito di imposta per i canoni di locazione all’articolo 4 del decreto 73 /2021 Prolungandolo fino al 31 luglio 2021 in favore di determinati soggetti che ne hanno beneficio fino al 30 Aprile 2021, nonché prevedendone una nuova serie per il periodo da gennaio a maggio, 21 nei riguardi dei soggetti in possesso di determinate condizioni e requisiti. Analizziamo i contenuti e gli aspetti più significativi della nuova legge introdotta dal decreto sostenibile.

Circolare redatta in collaborazione con lo studio Cialone Angiola – studio Tributarista e Fiscalista

Ascolta anche tutti gli episodi del podcast dello studio Cialone

Spreaker - Studio Cialone Angiola Podcast Spreaker

Spotify - Studio Cialone Angiola Podcast Spotify

Google podcast - Studio Cialone Angiola Podcast Google podcast

Deezer - Studio Cialone Angiola Podcast Deezer

TAG apprendistatocollaboratori familiariCredito di imposta locazionidecreto sostegni bispodcast commercialistiresidenza fiscale

Stampa la pagina Stampa la pagina