GBsoftware S.p.A.
Apri Chiudi Menù Mobile
GBsoftware S.p.A.
Dichiarazione IMU – ENC 2023 – Disponibile applicazione

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze in data 24 Aprile 2024 ha approvato il nuovo modello, le istruzioni e le specifiche tecniche della dichiarazione IMU Enti Non Commerciali la cui compilazione è destinata ai soggetti di cui all’articolo 1, comma 759, lettera g) legge n.160 del 2019. Il modello deve essere utilizzato per dichiarare immobili totalmente imponibili o esenti (quadro A) oppure immobili parzialmente imponibili o totalmente esenti (quadro B). 

Effettuando l’update del software da oggi è disponibile l’applicazione Dichiarazione IMU Enti Non Commerciali. 

Soggetti interessati alla presentazione

La dichiarazione IMU – ENC deve essere presentata:

  • dai soggetti di cui al comma 759, lettera g), articolo 1 legge 160 del 2019
  • dagli enti non commerciali di cui alla lettera i) comma 1, articolo 7 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n.504

che possiedono e utilizzano immobili destinati esclusivamente allo svolgimento di attività con modalità non commerciali previste dalla medesima lettera i).

In tale ambito sono quindi ricompresi:

  • enti pubblici, vale a dire gli organi e le amministrazioni di Stato;
  • enti territoriali (Comuni, consorzi tra enti locali, comunità montana, province, regioni ecc);
  • aziende sanitarie e gli enti istituiti esclusivamente per lo svolgimento di attività previdenziali, assistenziali e previdenziali;
  • enti pubblici non economici;
  • istituti previdenziali e assistenziali;
  • Università ed enti di ricerca;
  • aziende pubbliche di servizi alla persona (ex IPAB);
  • enti privati come le organizzazioni di volontariato, le organizzazioni non governative, le associazioni di promozione sociale, le associazioni sportive dilettantistiche, gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, ecc..

Immobili che devono essere dichiarati

Gli immobili oggetto di dichiarazione sono quelli destinati esclusivamente allo svolgimento delle seguenti attività:

  • assistenziali;
  • previdenziali;
  • sanitarie;
  • ricerca scientifica;
  • didattiche;
  • ricettive;
  • culturali;
  • ricreative;
  • sportive;
  • attività religiose di culto.

Struttura della dichiarazione IMU – ENC

La dichiarazione IMU – ENC è composta dai seguenti quadri:

  • Frontespizio
  • Quadro A – Immobili totalmente imponibili o esenti
  • Quadro B – Immobili parzialmente imponibili e totalmente esenti
  • Quadro CD – Determinazione dell’IMU – Compensazione e rimborsi

Termini e modalità di presentazione della dichiarazione IMU – ENC

La dichiarazione IMU – ENC deve essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta. La dichiarazione ha carattere annuale infatti, il comma 770 della legge 160/2019 prevede espressamente che il modello deve essere presentato ogni anno indipendentemente dal fatto che intervengano variazioni che incidono sull’ammontare dell’imposta dovuta.

Dichiarazione IMU – ENC con GBsoftware

Eseguendo l’update del software da oggi è disponibile la nuova applicazione Dichiarazione IMU/IMPI.

Ricordiamo i passaggi per l’abilitazione:

  • Eseguire l’UPDATE del software dal pulsante Pulsante Update
  • Aprire la ditta in cui si vuole abilitare l’applicazione Dichiarazione IMU – ENC 2023.

Per abilitare la dichiarazione IMU – ENC è necessario posizionarsi nella gestione Applicazioni e apporre il check in corrispondenza della “Dichiarazione IMU – ENC”.

Abilitazione singola applicazione Dichiarazione IMU - ENC 2024

Per maggiori chiarimenti sulla compilazione della dichiarazione IMU/IMPI si rimanda alla guida online presente all’interno della gestione stessa.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG dichiarazione imu encencimmobili esentiIMU

Stampa la pagina Stampa la pagina

Promozione licenza INTEGRATO GB 2024 gratuita