GBsoftware S.p.A.
Apri Chiudi Menù Mobile
GBsoftware S.p.A.
Percipienti 2023: le novità con le specifiche tecniche della CU 2024

Con il rilascio delle specifiche tecniche della Certificazione Unica 2024, anno d’imposta 2023, sono state introdotte delle nuove causali per suddividere e specificare quello che confluiva nella lettera “N”. Inoltre è stato aggiunto un ulteriore valore per il campo “6-CODICE: 20″.

L’introduzione del codice ’20’, nel campo 6 del quadro LA della Certificazione Unica 2024, non comporta nessuna modifica al software. L’utente dovrà prestare attenzione se nelle schede create all’interno gestione Percipienti 2023, dovrà sostituire il codice valorizzato con quello nuovo rilasciato. Stesso comportamento dovrà essere tenuto per la lettera N avendo introdotto anche la lettera N1, N2 e N3.

CERTIFICAZIONE UNICA 2024

Con il rilascio delle specifiche tecniche della CU 2024, anno d’imposta 2023, sono state introdotte delle nuove causali per suddividere e specificare quello che confluiva nella lettera N, Indennità di trasferta, rimborso forfetario di spese, premi e compensi erogati: – nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche; – in relazione a rapporti di collaborazione coordinata e continuativa di carattere amministrativo-gestionale di natura non professionale resi a favore di società e associazioni sportive dilettantistiche e di cori, bande e filarmoniche da parte del direttore e dei collaboratori tecnici in:

  • N1: Indennità di trasferta, rimborso forfetario di spese, premi e compensi erogati fino al 30 giugno 2023:– nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche; – in relazione a rapporti di collaborazione coordinata e continuativa di carattere amministrativo-gestionale di natura non professionale resi a favore di società e associazioni sportive dilettantistiche;
  • N2: Redditi derivanti da prestazioni sportive oggetto di contratto diverso da quello di lavoro subordinato o da quello di collaborazione coordinata e continuativa, ai sensi del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36 (art. 53, comma 2 lett. a) del Tuir);
  • N3: Redditi derivanti da prestazioni sportive oggetto di contratto diverso da quello di lavoro subordinato o da quello di collaborazione coordinata e continuativa, ai sensi del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36, che prevedono particolari soglie di esenzione a seguito di specifiche disposizioni normative (art. 53, comma 2 lett. a) del Tuir);

Inoltre, è stato aggiunto un ulteriore valore per il campo “6-CODICE”: 20 –  Nel caso di prestazioni di lavoro autonomo di cui all’art. 53, comma 1, del TUIR per le quali l’art. 36, comma 6, del Decreto legislativo n. 36 del 2021, ha previsto la non concorrenza alla base imponibile di un importo complessivo annuo di euro 15.000,00;

MODIFICA SU PROCEDURA GB

Da Contabilità 2023/2024, cliccando su Percipienti, in presenza di schede con campo 6-codice valorizzato, viene restituito un messaggio di avviso dell’introduzione del nuovo codice 20 e di verificare quelli inseriti se corretti o devono essere sostituiti con il codice nuovo.

Messaggio Gestione Percipienti

Ulteriore controllo è stato inserito sul “Vai alla CU”, per la presenza di schede con causale prestazione N.

Cliccando viene restituito il seguente messaggio:

Messaggio Gestione Percipienti - causali

In tal caso occorre verificare se la causale N, dopo la modifica apportata alle specifiche tecniche della CU, è sempre corretta oppure deve essere variata con le causali nuove:

  • N1: Indennità di trasferta, rimborso forfetario di spese, premi e compensi erogati fino al 30 giugno 2023:– nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche; – in relazione a rapporti di collaborazione coordinata e continuativa di carattere amministrativo-gestionale di natura non professionale resi a favore di società e associazioni sportive dilettantistiche;
  • N2: Redditi derivanti da prestazioni sportive oggetto di contratto diverso da quello di lavoro subordinato o da quello di collaborazione coordinata e continuativa, ai sensi del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36 (art. 53, comma 2 lett. a) del Tuir);
  • N3: Redditi derivanti da prestazioni sportive oggetto di contratto diverso da quello di lavoro subordinato o da quello di collaborazione coordinata e continuativa, ai sensi del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36, che prevedono particolari soglie di esenzione a seguito di specifiche disposizioni normative (art. 53, comma 2 lett. a) del Tuir);

Per apportare la modifica della causale occorre:

  • accedere alla scheda,
  • cliccare il pulsante “Modifica”,
  • cliccare i tre puntini posti a fianco al cognome per aprire l’anagrafica del percipiente,
  • storicizzare la sezione “Percipiente” alla data della variazione,

messaggio storicizzazione dati

  • indicare sull’ultima storicizzazione la causale corretta tra N1,N2,N3 e salvare l’anagrafica.

Modifica causale corretta tra N1,N2,N3

All’uscita dell’anagrafica, la modifica apportata viene recepita e in automatico la scheda viene aggiornata.

Messaggio modifica dati percipiente

Queste schede che contengono la N*, devono essere confermate per l’invio in CU.

Conferma causale per CU

È possibile farlo massivamente tramite il pulsante:

  1. Elenco percipienti,
  2. apponendo il check nel filtro “Filtra schede con causali N,N1,N2,N3”
  3. facendo doppio click nell’intestazione della colonna “Conferma per CU (N*)”
  4. confermando il messaggio di impostarle tutte confermate.

 messaggio impostazione schede come confermate

Per ulteriori chiarimenti consultare la guida online.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG Certificazione Unica 2024CU 2024Percipienti 2023

Stampa la pagina Stampa la pagina