L’iter di approvazione del bilancio d’esercizio nelle SRL.

L’approvazione del bilancio di esercizio rappresenta certamente uno dei momenti più rilevanti nella vita societaria. Il bilancio d’esercizio è un documento che fotografa la situazione economica, patrimoniale e finanziaria delle società, al termine dell’esercizio ed ha lo scopo di informare i soci, i creditori, e più in generale gli stakeholders sull’andamento societario.

In questo podcast vorrei parlarvi della procedura prevista per il bilancio delle SRL.

Buon ascolto.


Ascolta “Deposito del bilancio 2021, iter per le società srl 2022” su Spreaker.

Progetto di Bilancio

Cominciamo con il dire che l’approvazione del progetto di bilancio spetta all’assemblea dei soci nelle Società a responsabilità limitata (Srl). L’approvazione non può avvenire liberamente. La normativa, infatti, prevede un preciso iter di formazione e approvazione del bilancio annuale. Schematizziamola cosi:

Redazione del progetto di bilancio da parte dell’organo amministrativo;

  • Presentazione del bilancio agli organi preposti al controllo;
  • Deposito del bilancio presso la sede sociale;
  • Approvazione del bilancio da parte dell’assemblea dei soci;
  • Deposito del bilancio presso il Registro Imprese.

Andiamo a vedere questa procedura analizzando i singoli passaggi

1. La Redazione Del Progetto Di Bilancio

Alla fine di ogni esercizio sociale, l’organo amministrativo (amministratore unico o consiglio di amministrazione) della società è chiamato a predisporre il progetto di bilancio d’esercizio. Questo è quanto prevede il codice civile. Per le società provviste di organo amministrativo (consiglio di amministrazione) l’esame del bilancio e della relazione sulla gestione, risulteranno oggetto di un separato verbale. Questa riunione dovrà essere indetta in tempo utile per permettere tempestivamente sia la trasmissione del progetto di bilancio (e relativi allegati) all’organo di controllo se previsto. L’ approvazione del progetto di bilancio deve avvenire in tempi diversi a seconda della presenza o meno dell’organo di controllo.

Il consiglio di amministrazione deve essere convocato entro:

  • 30 giorni prima dell’assemblea se il progetto di bilancio deve essere comunicato all’ organo di controllo;
  • 15 giorni prima dell’assemblea negli altri casi.

Il progetto di bilancio è composto da prospetti obbligatori:

  • Lo stato patrimoniale. Evidenzia la situazione delle attività e delle passività societarie al termine dell’esercizio;
  • Il conto economico. Evidenzia le variazioni che le poste patrimoniali hanno subito nel corso dell’anno per effetto della gestione sociale;
  • La nota integrativa. Che sicuramente è il prospetto di maggiore importanza perché tramite questo si possono capire le variazioni delle poste di bilancio e l’andamento della gestione dell’anno confrontata con l’esercizio precedente;
  • La relazione sulla gestione, può essere omessa in caso di redazione del bilancio in forma abbreviata, quello previsto ai sensi dell’articolo 2435-bis Codice civile,

Limiti Per La Redazione Del Bilancio Come Micro-Imprese Art. 2435-Ter Del Codice Civile

La normativa contabile prevede schemi di bilancio con regole semplificate per le imprese di minori dimensioni. Si tratta delle cosiddette “micro-imprese“. In particolare, sono considerate micro-imprese le società che nel primo esercizio ovvero, successivamente, per due esercizi consecutivi, non abbiano superato due dei seguenti limiti:

LIMITI DI RIFERIMENTO IMPORTO
ATTIVO dello Stato Patrimoniale 175 mila euro
RICAVI delle Vendite e Prestazioni 350 mila euro
Dipendenti occupati in media nell’esercizio 5

Limiti Per La Redazione Del Bilancio In Forma Abbreviata Art. 2435-Bis Del Codice Civile

Possono redigere il bilancio in forma abbreviata le società che nel primo esercizio ovvero, successivamente, per due esercizi consecutivi, non abbiano superato due dei seguenti limiti :

LIMITI DI RIFERIMENTO IMPORTO
ATTIVO dello Stato Patrimoniale 4,4 milioni di euro
RICAVI delle Vendite e Prestazioni 8,8 milioni di euro
Dipendenti occupati in media nell’esercizio 50

Sono escluse da qualsiasi semplificazione le società quotate o le società che hanno emesso titoli negoziati sui mercati regolamentati. Questo anche se abbiano parametri dimensionali compatibili con quelli che vi ho detto prima.

2. Presentazione Del Progetto Di Bilancio All’organo Di Controllo

Non è previsto un esplicito termine entro il quale il progetto di bilancio deve essere predisposto e approvato dall’organo amministrativo. Il progetto di bilancio deve essere consegnato al Collegio Sindacale almeno 30 giorni prima del termine fissato per la presentazione ai soci. Questo affinché possano fare le loro osservazioni o proposte.

L’organo di controllo ha 15 giorni di tempo per effettuare le verifiche e gli accertamenti del caso e redigere la relazione sul bilancio. La relazione sul bilancio dell’organo di controllo deve indicare all’assemblea se approvare, Non approvare o Modificare il bilancio.

Se il collegio ha anche la revisione dei conti, la relazione dovrà contenere il giudizio sul bilancio come previsto dall’ex articolo 14 del D.Lgs. n. 39/2010.

3. Il Deposito Del Bilancio Presso La Sede Sociale

È importante che il progetto di bilancio deve rimanere depositato in copia presso la sede della società. Deve essere qui conservato tutto il fascicolo di bilancio.

La conservazione avviene insieme alle relazioni degli amministratori, dei sindaci o dell’eventuale organo di controllo contabile, durante i 15 giorni precedenti alla data dell’assemblea. In questo in modo tale che i soci possano prenderne visione.

4. Approvazione Del Bilancio Da Parte Dell’assemblea

Affinché il bilancio possa acquisire efficacia giuridica verso i terzi, è necessaria l’approvazione da parte dell’assemblea dei soci. l’assemblea ordinaria deve essere convocata e deve avere all’ordine del giorno, appunto, l’approvazione del progetto di bilancio predisposto dall’organo amministrativo. L’assemblea dei soci è chiamata a deliberare l’approvazione del fascicolo di bilancio entro precisi termini individuati dall’articolo 2364, del codice civile. In particolare, è possibile avere:

  • Un termine ordinario di 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale. Pertanto, per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, il termine ultimo scade il 30 aprile;
  • Un termine straordinario di 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio e quindi, entro il 30 giugno.

5. Il Deposito Del Bilancio In Camera Di Commercio

Una volta avvenuta l’approvazione del progetto di bilancio, questo deve essere depositato in Camera di Commercio. Il deposito del bilancio deve avvenire a cura degli amministratori. Il termine per il deposito è di 30 giorni dalla data di approvazione. Quindi, entro il 30 maggio nel caso di approvazione nel termine ordinario di 120 giorni.

Il deposito deve avvenire presso il Registro delle Imprese della Camera di Commercio competente. L’articolo 2435 cc prevede il deposito al Registro Imprese:

  • Del bilancio unitamente alla Relazione sulla gestione (se presente); Relazione del Collegio sindacale (se esistente) ovvero del soggetto incaricato della revisione legale (se diverso dal Collegio sindacale); Verbale di approvazione del bilancio;

Il bilancio va depositato nel formato XBRL, nel rispetto della c.d. “tassonomia“, in base alla quale la classificazione delle voci contabili è univocamente individuata da un’etichetta (c.d. tag).

Anche nel Bilancio Chiuso Al 31 Dicembre 2021 è presente l’ Emergenza Covid-19

Un ultimo aspetto da tenere in considerazione, anche per i bilanci chiusi al 31 dicembre 2021, riguarda le normative approvate per tenere in considerazione l’emergenza epidemiologica da Covid-19. Faccio riferimento all’art. 106 del D.L. n. 18/20 che prevede applicabili dette regole fino alle assemblee tenute sino al 31 luglio 2022 e che possiamo così riassumere:

  • Prevedere, nelle SPA, nelle SAPA, nelle SRL, nelle società cooperative e nelle mutue assicuratrici, anche in deroga alle diverse disposizioni statutarie, l’espressione del voto in via elettronica o per corrispondenza e l’intervento all’assemblea mediante mezzi di telecomunicazione (co. 2);
  • Effettuare le assemblee anche esclusivamente mediante mezzi di telecomunicazione (co. 2);
  • Consentire, nelle SRL, anche in deroga a quanto previsto dall’art. 2479 co. 4 c.c. e alle diverse disposizioni statutarie, che l’espressione del voto avvenga mediante consultazione scritta o per consenso espresso per iscritto (co. 3);

Concludo dicendo che tutto l’iter di approvazione bilancio deve essere seguita in modo preciso e minuzioso da parte dell’organo amministrativo. Infatti, tale organo è chiamato al rispetto di tutte le procedure che possano permettere ai soci di deliberare sul bilancio d’esercizio e sulla sua destinazione (tipicamente a riserva, oppure in distribuzione, sotto forma di dividendo). Il mancato rispetto della procedura può portare, nei casi più gravi, verso una possibile azione di responsabilità verso gli amministratori.

TAG deposito bilancio 2021podcast commercialistisrl