Dichiarazione soggetto deceduto: invio con GBsoftware

Gli eredi di un soggetto deceduto hanno l’obbligo di verificare se è necessario presentare la dichiarazione per conto del defunto oppure no; Nel caso in cui la dichiarazione debba essere presentata, l’onere spetta agli eredi stessi.

Nel caso in cui la persona sia deceduta nel corso del periodo d’imposta 2021 o comunque entro il 30 settembre 2022, gli eredi possono scegliere di presentare sia il Modello Redditi PF che il Modello 730.

Per i soggetti deceduti successivamente al 30 settembre 2022, gli eredi potranno presentare esclusivamente il Modello Redditi PF.

Termini di versamento da parte degli eredi

Per i soggetti deceduti entro il 28 febbraio 2022 i versamenti devono essere effettuati dagli eredi nei termini ordinari. Per le persone decedute successivamente, i termini sono prorogati di sei mesi.

Vediamo, nella tabella di seguito riportata, il dettaglio delle scadenze da rispettare nel caso in cui ci troviamo nella situazione di dover inviare la dichiarazione per conto di un soggetto deceduto

tabella date presentazione deceduto presso gli uffici postali

tabella date presentazione telematica deceduto

 

Dichiarazione di un soggetto deceduto con GBsoftware – compilazione Anagrafica

Per gestire la dichiarazione di un soggetto deceduto, come prima cosa, è necessario posizionarsi nella sua anagrafica e:

1.Creare una storicizzazione alla data del decesso (ad esempio, per un soggetto deceduto in data 01/06/2021, creare una storicizzazione indicando le date 31/05/2021 – 01/06/2021)

creare storicizzazione alla data del decesso

 

2.Posizionarsi nella tab “Dati fiscali/Contabilità”, sezione “Situazione Ditta” e compilare il campo “Stato civile” con il codice 6-DECEDUTO.

stato civile 6-deceduto

3.Posizionarsi nella tab “Firmatario e soci” e indicare i dati firmatario. Per indicare il firmatario è necessario cliccare l’apposito pulsante “…”, posto a fianco del codice fiscale e selezionare il nominativo dall’elenco proposto. In fine abbinare, al firmatario appena scaricato, il codice carica 7-EREDE.

Firmatario codice 7-erede

N.B: Le modifiche di cui ai punti 2 e 3 devono essere effettuate sia nella storicizzazione “Situazione attuale” che nella storicizzazione precedentemente creata “dal 01/06/2021 al 31/12/2021“.

Situazione attuale creata dal 01/06/2021 al 31/12/2021

Dopo aver compilato correttamente l’anagrafica del soggetto deceduto, il software riporta i dati in automatico all’interno del modello di dichiarazione Redditi PF o 730.

Dichiarazione di un soggetto deceduto con GBsoftware – compilazione Redditi Persone Fisiche

Nel frontespizio del modello Redditi PF il software compila:

– nella sezione “DATI DEL CONTRIBUENTE”, la casella “Deceduto/a”.

in dati del contribuente spuntare casella deceduto/a

– nella sezione “RISERVATO A CHI PRESENTA LA DICHIARAZIONE PER ALTRI”, i dati del firmatario, nel nostro caso i dati dell’erede.

in sezione “RISERVATO A CHI PRESENTA LA DICHIARAZIONE PER ALTRI” inserire dati dell’erede

Per quanto riguarda il quadro RN e RV, troveremo la seguente situazione:

– nel rigo RN62 il software non calcola gli acconti in quanto, per il soggetto deceduto, gli stessi non sono dovuti.

acconto 2022 rigo RN62

 

– nel rigo RV17 il software non effettua nessun calcolo in quanto, per il soggetto deceduto, gli stessi non sono dovuti.

rigo RV17 gestione addizionale comunale - Acconto

 

Dichiarazione di un soggetto deceduto con GBsoftware – compilazione Modello730

Per quello che riguarda il Modello 730, la compilazione del modello è un po’ diversa da quella del Modello Redditi PF, vediamo nel dettaglio:

– nella sezione “DATI DEL CONTRIBUENTE”, troveremo compilati il campo “Codice fiscale (rappresentante o tutore o erede)” e la casella “Deceduto/a”.

DATI DEL CONTRIBUENTE il Codice fiscale (rappresentante o tutore o erede) modello 730

A differenza del Modello Redditi PF, per il Modello 730 non esiste una vera e propria sezione dedicata al soggetto che presenta la dichiarazione per conto di altri. Qui, infatti, tali dati devono essere indicati nel secondo modulo del quadro Dichiarante, esattamente nei campi della sezione “Contribuente”, “Dati del contribuente” e “Residenza”. Sempre nel secondo modulo è necessario compilare anche la casella “Rappresentante o tutore o erede” e la casella “Data carica erede“.

secondo modulo modello 730

I dati della sezione “Residenza” devono essere compilati dall’utente. Tutti gli altri dati sono compilati in automatico dal software solamente se le modifiche in Anagrafica relative al soggetto deceduto e al suo erede, sono state eseguite prima di abilitare l’applicazione 730; Altrimenti anche in questo caso dovrà essere l’utente a indicarli manualmente.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG dichiarazionisoggetto deceduto

Stampa la pagina Stampa la pagina