➥ NUOVO SOFTWARE ATTIVITÀ DI VIGILANZA GB Incarico, Agenda, Verbale, Relazione, Stampa Scopri subito di più »
GBsoftware S.p.A.
Apri Chiudi Menù Mobile
GBsoftware S.p.A.
Paghe GB web: Ticket licenziamento

Il ticket licenziamento è quel contributo che il datore deve versare all’INPS in caso di cessazione di rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato che danno diritto alla NASpI. Il suo importo è adeguato annualmente sulla base dei dati dell’inflazione in quanto legato al trattamento di disoccupazione. Il ticket non è dovuto in caso di cessazione dei contratti a termine, sui quali il datore di lavoro è tenuto al versamento del contributo ASpI.

Con la circolare n. 14 del 3 febbraio 2023 l’INPS ha aggiornato l’importo massimo della NASpI per il 2023 (1.470,99 euro), il quale a sua volta va a influenzare l’importo del contributo NASpI per il 2023 a carico dei datori di lavoro. Alla luce di questa circolare il ticket licenziamento 2023 ammonta, come detto sopra a € 603,10 annuali (41% dell’importo massimo del trattamento di NASpI), per un importo massimo pari a 1809,3 per il triennio di anzianità.

PAGHE GB WEB

La procedura Paghe GB web provvede in automatico al calcolo del ticket di licenziamento. Affinché i dati siano riportati in modo corretto è necessario effettuare i seguenti passaggi:

  • Accedere in Paghe/Archivi di base/Rapporto di lavoro/Rapporto lavoro;
  • All’apertura della maschera, selezionare il dipendente in oggetto e inserire la “Data di licenziamento”;

Maschera Rapporto di Lavoro - Data Licenziamento

  • Cliccare poi sul bottone Istituti Pulsante Istituti / INPS Pulsante INPS e procedere alla compilazione del campo “Tipo Cessazione”  presente nella sezione E-mens, scegliendo l’apposito codice tramite il pulsante “Zoom”;

Maschera Rapporti di Lavoro - Dati Inps, Tipo Cessazione

SVILUPPO DEL CEDOLINO

Procedere alle consuete elaborazioni mensili e dopo che sarà elaborato il cedolino, la procedura provvederà in automatico a scrivere nello storico voci cedolino la voce retributiva 9131 TICKET LICENZIAMENTO.

Nel campo “Risultato” sarà riportato l’importo che dovrà versare l’azienda.

Campo "Risultato"

Nota BeneNell’archivio delle voci retributive è presente la voce 1294 SOSPENSIONE TICKET DISOCC, voce figurata che può assumere nel risultato il valore:

1 nel caso in cui NON si voglia far calcolare il ticket licenziamento;

2 nel caso in cui si voglia far calcolare il ticket licenziamento anche per un dipendente licenziato a cui non era stato calcolato. Nel DM10 viene generato il codice M400. La voce in questo caso, deve essere inserita dall’archivio inserimento cedolini licenziati (da Paghe /Elaborazioni mensili /Operazioni mensili /Gestione cedolino paga /Cedolini non in forza).

ESPOSIZIONE NEL DM10 E UNIEMENS

In automatico, nell’esempio in questione, sarà esposto nel DM10 nel quadro B il codice M400 con l’importo del debito corrispondente a quello presente nello storico voci cedolino.

Cedolino con DM10 nel quadro B il codice M400

Di seguito l’esposizione del codice M400 anche nel flusso Uniemens:

Uniemens codice M400

GUIDA

Per maggiori dettagli consultare la guida sk0051-TICKET LICENZIAMENTO consultabile dal menù Configurazioni/Manualistica.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG licenziamentopagheticket licenziamento

Stampa la pagina Stampa la pagina