Caso pratico: cambio periodicità INTRA nel corso del trimestre

Un’impresa che presenta il modello Intra trimestrale supera, nel corso del trimestre, il limite di 50.000 euro previsto per le cessioni. Come deve essere gestito il cambio periodicità nell’applicazione Intra di GBsoftware? Quali sono i passaggi da effettuare?

Il modello Intra deve essere presentato entro il giorno 25 del mese successivo al periodo di riferimento e la periodicità può essere mensile o trimestrale, in base all’ammontare delle cessioni. Per gli acquisti intracomunitari, dal periodo imposta 2022, è stato definitivamente abolita la comunicazione con periodicità trimestrale.

Periodicità della comunicazione Intra

Per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi che non superano i 50.000 euro per tutti e quattro i trimestri precedenti la periodicità sarà trimestrale; la periodicità sarà mensile al superamento della predetta soglia che può, come nel caso prospettato dal nostro cliente, avvenire anche nel corso del trimestre.

Per quanto riguarda gli acquisti di beni la soglia di esonero è stata elevata a 350.000 euro: il modello deve essere obbligatoriamente presentato su base mensile se la predetta soglia viene superata, al contrario non è più obbligatorio procedere alla comunicazione trimestrale dell’elenco.

La soglia di esonero per l’acquisto di servizi è fissata a 100.000 euro: il superamento di questo importo comporta l’obbligo di comunicazione su base mensile e, come per l’acquisto di beni, è abolita la comunicazione su base trimestrale.

Nell’applicazione Intra di GBsoftware

La ditta che abbiamo preso come esempio supera, nel mese di agosto, la soglia di 50.000 euro prevista per le cessioni di beni.

Accediamo alla gestione “Riepilogo operazioni Intra” da dove possiamo subito vedere che per il modello “Intra 1” siamo “Trimestrali/Mensili da settembre”.

Riepilogo operazioni Intra - Trimestrali/Mensili da settembre

Clicchiamo in “Verifica periodicità” e nella sezione “Verifica trimestre in corso” possiamo vedere che per le cessioni di beni è stata superata la soglia dei 50.000 euro. Il software quindi ci indica il mese di superamento del limite e la conseguente nuova periodicità.

Verifica periodicità - Verifica trimestre in corso

Dopo aver confermato i dati tramite l’apposito pulsante Icona Lucchettoclicchiamo su “Abilita periodo Intra 1”, quindi selezioniamo il periodo oggetto di abilitazione.

Abilita periodo Intra 1

Il software in automatico provvede alla compilazione del frontespizio indicando come periodo “1° e 2° mese del trimestre”, che nel nostro caso sono i mesi di luglio e agosto che devono essere presentati con la periodicità trimestrale.

1° e 2° mese del trimestre

Nella gestione Intra importeremo quindi solo le cessioni dei mesi di luglio e agosto, nel quadro “Intra 1-bis”.

importeremo solo le cessioni dei mesi di luglio e agosto, nel quadro Intra 1-bis

A questo punto nella “Verifica Intra” di settembre, ovvero nel primo mese in cui dovrò effettuare la comunicazione con periodicità mensile, potrò abilitare l’intra mensile.

Verifica Intra - intra mensile

La situazione della comunicazione ci viene chiarita dalla gestione “Seleziona periodo” dove, in corrispondenza del 3° trimestre troviamo l’abilitazione trimestrale evidenziata in verde e quella mensile evidenziata in azzurro.

Seleziona periodo trimestre o mensile

Per ulteriori informazioni sulla gestione della comunicazione Intra è possibile consultare la relativa guida on-line.

Applicazioni Software collegate all’articolo:

TAG intraperiodicità intra

Stampa la pagina Stampa la pagina